IMU

Ultima modifica 16 maggio 2024

Cos’è

L’IMU, sigla che significa “Imposta Municipale Unica” o “Imposta Municipale Propria”, è una tassa sugli immobili introdotta dal D.L. n. 201 del 6 dicembre 2011 (“Disposizioni urgenti per la crescita, l’equità e il consolidamento dei conti pubblici”), cioè il cosiddetto Decreto Monti o Decreto Salva Italia.

Cos’è utile sapere

Secondo quanto stabilito dall’articolo 13 (“Anticipazione sperimentale dell’imposta municipale propria”) del Decreto Salva Italia, l’IMU è attiva a decorrere dall’anno 2012.
L'IMU sostituisce la vecchia ICI e la componente immobiliare dell’IRPEF e delle relative addizionali dovute per gli immobili non locati.

Dall'anno 2020, la Nuova IMU è disciplinata dall'art. 1, commi da 738 a 782 della legge 27 dicembre 2019, n. 160 (legge di bilancio 2020), in base ai quali dovranno essere emanati i nuovi regolamenti comunali e fissate le nuove aliquote.
La Nuova IMU unifica IMU e TASI (Tassa sui servizi indivisibili); di conseguenza, fino all'adozione delle nuove aliquote, l'acconto della nuova imposta dovrà essere calcolato come la metà di quanto versato nel 2019 a titolo di IMU e TASI.

Requisiti

L’IMU deve essere pagata da tutti i proprietari di immobili residenziali, commerciali e terreni edificabili e agricoli, dai titolari di diritti reali di godimento (usufrutto, uso, abitazione, superficie, enfiteusi), dagli utilizzatori con contratti di leasing finanziario e dai concessionari di beni demaniali. Quindi nel caso di immobile dato in affitto, a pagare l’IMU è il proprietario e non chi ci abita in affitto.

Quanto costa

Il costo varia a seconda delle aliquote stabilite annualmente da ogni Comune.

Normative di riferimento: D.L. n.201 del 6 dicembre 2011; Art. 1, commi da 738 a 782 della legge 27 dicembre 2019, n. 160 (legge di bilancio 2020)

Aliquote Anno 2020

Le aliquote per l'anno 2020 sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 7 del 30 giugno 2020

Aliquote Anno 2021

Le aliquote per l'anno 2021, coincidenti con quelle del 2020, sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 3 del 14 aprile 2021

Aliquote Anno 2022

Le aliquote per l'anno 2022, coincidenti con quelle del 2021, sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 4 del 14 aprile 2022

Aliquote Anno 2023

Le aliquote per l'anno 2023, coincidenti con quelle del 2022, sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 2 del 9 gennaio 2023

Aliquote Anno 2024

Le aliquote per l'anno 2024, coincidenti con quelle del 2023, sono state approvate con deliberazione del Consiglio Comunale n. 45 del 19 dicembre 2023

 

1) abitazione principale come definita alle lettere b) e c) del comma 741 della L. 160/2019 (ad esclusione di quelle classificate nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9) e relative pertinenze

Esclusa dall'IMU

2) abitazione principale come definita alle lettere b) e c) del comma 741 della L. 160/2019 classificata nelle categorie catastali A/1, A/8 e A/9 e relative pertinenze

6,00 per mille

3) fabbricati rurali ad uso strumentale

0,00 per mille

4) fabbricati costruiti e destinati dall'impresa costruttrice alla vendita, fintanto che permanga tale destinazione e non siano in ogni caso locati

0,00 per mille

5) fabbricati classificati nel gruppo catastale D, ad eccezione della categoria D/10

10,60 per mille di cui 7,60% riservato esclusivamente allo Stato

6) fabbricati ad uso abitativo diversi dall’abitazione principale e pertinenze di cat. C/2, C/6 e C/7

10,60 per mille

7) fabbricati di categorie catastali A/10, C/1 e C/3

10,60 per mille

8) terreni agricoli, non posseduti e condotti da imprenditori agricoli professionali o coltivatori diretti

8,60 per mille

9) aree fabbricabili

10,00 per mille

 

Valori di riferimento delle aree edificabili

I valori di riferimento delle aree fabbricabili sono stati definiti con deliberazione della Giunta Comunale n. 38 del 19 marzo 2013

AMBITI P.G.T.

AREE URBANIZZATE

AREE NON URBANIZZATE

Residenziali esistenti e di completamento

Capoluogo

62,00

38,00

Frazione

52,00

-

Artigianali e industriali esistenti e di completamento

40,00

27,00

Produttivi, terziari, commerciali

45,00

35,00

Ambiti Trasformazione Produttiva

30,00

 

Scadenze

I versamenti vanno effettuati con modello F24 alle seguenti scadenze:

ACCONTO 16 Giugno 2024

SALDO 16 Dicembre 2024

Servizio on-line (link a sito esterno)

Calcolo IMU online

 

Ufficio di riferimento

Tributi


Quanto sono chiare le informazioni su questa pagina?

Grazie, il tuo parere ci aiuterà a migliorare il servizio!

Quali sono stati gli aspetti che hai preferito?
1/2
Dove hai incontrato le maggiori difficoltà?
1/2
Vuoi aggiungere altri dettagli?
2/2
Inserire massimo 200 caratteri
È necessario verificare che tu non sia un robot